martedì, 16 Luglio 2024
spot_img
spot_img
spot_imgspot_img
spot_img

Bandecchi e Ripepi, Terza giornata del Tour Elettorale in Calabria

A Vibo Valentia Marina sala gremita di cittadini

spot_imgspot_img
spot_img

Terza giornata del tour elettorale di Alternativa Popolare in Calabria con Stefano Bandecchi, Coordinatore Nazionale, e Massimo Ripepi, Coordinatore Regionale. Prima a Tropea tra il mercato e le vie del centro e poi all’Hotel Cala del Porto di Vibo Marina, i dirigenti del partito, accompagnati da Filippo Suriano, sono stati accolti da numerosi cittadini desiderosi di avere risposte concrete e di punti di riferimento capaci di ascoltare le loro problematiche.

“E’ bello vedere una sala gremita perché vuol dire che il fenomeno Bandecchi sta funzionando.” – ha esordito così Antonello Gagliardi, consulente di Direzione Aziendale e Direttore Generale della Vibonese,  nell’incontro con i cittadini di Vibo Valentia, moderato da Orazio Cipriani, durante il quale si è discusso del territorio vibonese e soprattutto della ricca realtà imprenditoriale (da considerarsi le imprese come Caffo, Callipo, ‘Nduja spirlinga e tantissime altre). Per non parlare del settore turistico, industriale e produttivo: “Un territorio effervescente, ma che necessita di contributo e sostegno: soprattutto dal punto di vista politico.” – ha definito Gagliardi.

Nel ringraziare Mimmo Arena per l’ospitalità presso l’Hotel Cala del Porto, Massimo Ripepi ha sottolineato con grande slancio: “Bandecchi è il protagonista e noi siamo insieme a lui: è un modello. Ho deciso dopo esperienze in partiti devastanti, in cui i politici non hanno mai fatto niente,  di unirmi a Stefano, perché ho visto finalmente in lui, un grande imprenditore che, nel vedere la propria nazione crollare, pur potendo andare in pensione tranquillamente, decide invece di fare una campagna elettorale per risollevare le sorti dell’Italia (guidando in lungo e in largo con il suo camper!)”

“Ecco il coraggio di chi non ha bisogno della politica ma vuole servire il territorio per farlo rinascere.” – ha spiegato Ripepi – “Per la prima volta dopo venti anni, posso dire di essere felice di star facendo politica: Bandecchi è uno che vuole donarsi agli altri: così si fa politica! Stiamo facendo una campagna elettorale in cui si entra a contatto con le persone: abbiamo stretto mani, abbiamo ascoltato le persone e i loro problemi. La verità è che c’è fame di politica: il cittadino va a votare senza speranza. Bisogna tornare alle cose vere e credo che Stefano sia l’unica persona vera e autentica che può veramente dare un aiuto altruistico alla nostra terra!”.

Voglio fare un discorso non da Segretario nazionale o imprenditore e politico: voglio farlo da persona comune che va a lavorare tutti i giorni e lo fa con sacrificio. Ho visto un territorio produttivo e capace di reagire alla crisi che in questo particolare momento sta vivendo. Dobbiamo fare un patto per una regolamentazione europea basata sull’ascolto di chi poi realmente lavora: sentendo i cittadini! In politica serve il saper fare!“- queste le parole invece del Leader Nazionale Stefano Bandecchi, che ha ribadito ancora una volta – “Voglio essere un uomo equilibrato, voglio essere il guerriero delle cose giuste. Molti dicono che presumibilmente perderemo perché non promettiamo ciò che non possiamo mantenere: ma almeno saremo sempre onesti nei confronti dei cittadini perché sappiamo veramente cosa vuol dire ‘servizio’.

LEGGI ANCHE:

I grandi del mondo a Villa San Giovanni e gli interrogativi del ponte

Il 16 e il 17 Luglio si svolgerà a Villa San Giovanni e Reggio Calabria la Riunione dei Ministri del Commercio del G7, presieduta...

Reggio, consiglio comunale, il consigliere Marino blinda la maggioranza: «Noi siamo dall’altra parte rispetto alla ‘Ndrangheta» 

L'aula Battaglia di palazzo San Giorgio ha ospitato la seduta del consiglio comunale. Oltre a una serie di debiti fuori bilancio, tra i punti...

“Carenze dei servizi destinati ai pazienti nefropatici calabresi”, Bruni (Pd) chiede l’audizione in commissione Sanità

"La denuncia puntuale e circostanziata fatta ieri dal presidente regionale dell'Aned, Pasquale Scarmozzino, a cui si è aggiunto il sindaco di Corigliano Rossano, Flavio...
spot_imgspot_img
Gli articoli della sezione

SEGUICI

spot_img
spot_imgspot_img

ULTIMI ARTICOLI

spot_img

ARTICOLI CORRELATI