giovedì, 23 Maggio 2024
spot_img
spot_img
spot_img

Gli alunni dell’Ic Mandatoriccio hanno incontrato i Carabinieri

Cinque incontri che hanno consentito all’Istituto comprensivo Mandatoriccio di realizzare la sua missione di scuola aperta al territorio e, al contempo,  di territorio che entra nella scuola. Cinque incontri di conoscenza, informazione e, soprattutto, formazione

spot_imgspot_img
spot_img
spot_img

La necessità di offrire agli alunni non soltanto informazioni, ma anche formazione e scoperta delle potenzialità e attitudini. Partendo da questi presupposti l’Istituto comprensivo Mandatoriccio, guidato dalla dirigente scolastica Mirella Pacifico, ha effettuato appositi incontri, cinque per l’esattezza (uno per ciascun comune in cui opera la suddetta istituzione scolastica), fra il Reparto Territoriale dell’Arma dei Carabinieri di Corigliano – Rossano e gli alunni della scuola secondaria di primo grado e della classi quarte e quinte della scuola primaria. Gli appuntamenti con i referenti della Benemerita sono stati spalmati nei mesi di marzo e aprile e sono stati organizzati in collaborazione e con la partecipazione di rappresentanti dell’Arma delle locali stazioni dei Carabinieri

Si è dato il via lo scorso 18 marzo a Mandatoriccio, quindi, a seguire, si sono svolti gli incontri a Campana, Pietrapaola, Scala Coeli e Calopezzati. Cinque incontri che hanno consentito all’Istituto comprensivo Mandatoriccio di realizzare la sua missione di scuola aperta al territorio e, al contempo,  di territorio che entra nella scuola. Cinque incontri di conoscenza, informazione e, soprattutto, formazione.

Durante gli incontri è stato evidenziato ai discenti  l’importanza del rispetto delle regole, del rispetto per i compagni e per gli adulti, oltre che per le suppellettili e le strutture comuni. In altre parole, il bisogno oggettivo di far capire ai bambini e ragazzi di assumere nella comunità sociale un comportamento consono a ogni buon cittadino.  

A tutti gli incontri ha partecipato il Tenente colonnello Marco Gianluca Filippi,  comandante del Reparto Territoriale di Corigliano – Rossano. <<La sua presenza – ha commentato la dirigente Pacifico – è stata preziosa e significativa per l’alta valenza dei suoi interventi e per la vicinanza manifestata al mondo della scuola>>. Numerose sono state le curiosità soddisfatte, i dubbi chiariti e, soprattutto,  l’importanza di crescere con la consapevolezza di essere cittadini che hanno cura di se stessi e degli altri.

La dirigente scolastica ha espresso parole di ringraziamento nei confronti dei docenti che hanno lavorato con gli alunni alla preparazione degli incontri e verso i collaboratori scolastici per il supporto che hanno sistematicamente garantito. La stessa dottoressa Pacifico ha manifestato gratitudine verso l’Arma dei Carabinieri per l’azione sinergica fra istituzioni dello Stato. Infine, ma non per ultimo, ha espresso  soddisfazione per la compostezza, l’interesse e l’entusiasmo con cui gli alunni hanno vissuto i momenti di incontro e di riflessione.

spot_img
spot_img

LEGGI ANCHE:

Vibo,”Il profumo della legalità”, tutto pronto per la prima giornata

È tutto pronto a Vibo Valentia per l'inizio della prima edizione de "Il profumo della legalità", manifestazione organizzata dal Comune - assessorato alla Cultura...

San Giovanni in Fiore, il Comune ha abbattuto l’ecomostro di Rovale

Il Comune di San Giovanni in Fiore ha provveduto ad abbattere l'ecomostro del villaggio Rovale, nei pressi di Lorica, nel Parco nazionale della Sila,...

Taurianova, inaugurato il Borgo Sociale

Inaugurato nel pomeriggio di oggi il Borgo Sociale di Taurianova, la struttura di accoglienza per lavoratori migranti, che consentirà la graduale chiusura dell’accampamento informale...
spot_imgspot_img
Gli articoli della sezione

SEGUICI

spot_img
spot_imgspot_img

ULTIMI ARTICOLI

ARTICOLI CORRELATI