giovedì, 23 Maggio 2024
spot_img
spot_img
spot_img

L’Italia brilla nella coppa del mondo di canottaggio con otto medaglie

Bottino di otto medaglie: tre ori, due argenti e tre bronzi

spot_imgspot_img
spot_img
spot_img

L’alba del canottaggio italiano risplende sulle acque di Varese, dove la prima tappa della Coppa del Mondo ha visto l’equipaggio azzurro conquistare un impressionante bottino di otto medaglie: tre ori, due argenti e tre bronzi. Un inizio promettente che prelude a una stagione ricca di successi.

Il doppio leggero maschile composto da Oppo e Soares ha brillato, conquistando l’oro e continuando la loro striscia di podi internazionali iniziata nel 2017. La nuova formazione dei quattro atleti, con i talenti di Vicino, Abagnale, Lodo e il timoniere Kohl, ha trovato l’armonia perfetta superando gli avversari inglesi, campioni mondiali, e puntando decisamente alla qualifica olimpica.

Un traguardo storico è stato raggiunto dall’ammiraglia femminile, che dopo il bronzo europeo del 2023 avendo sfiorato la qualificazione olimpica l’anno precedente, dominando la finale e dimostrando di poter raggiungere risultati ancora più grandi in vista dell’ultima opportunità di qualificazione per Parigi 2024, prevista a Lucerna a fine maggio.

Il doppio leggero femminile, con le campionesse olimpiche Cesarini e Rodini, ha ottenuto un eccellente secondo posto, superando le connazionali Crosio e Buttignon, medaglia di bronzo. Questa rivalità interna di alto livello sarà una sfida per il direttore tecnico Cattaneo, che dovrà decidere la formazione ideale per il doppio che tenterà di conquistare il pass olimpico e difendere l’oro italiano di Tokyo.

Le altre medaglie sono state vinte dal doppio Senior maschile di Sartori e Rambaldi, che hanno ottenuto l’argento, e dal quattro di coppia maschile, vicecampione del mondo, composto da Gentili, Chiumento, Panizza e Carucci, che hanno portato a casa il bronzo. Anche Davide Mumolo, nel singolo maschile, ha conquistato il bronzo e ora punta al lasciapassare per Parigi a Lucerna.

Prima della prossima sfida olimpica, l’attenzione si sposta sugli Europei Assoluti, che si terranno a Szeged, in Ungheria, tra due settimane. Con questi risultati, l’Italremo si avvicina all’evento con fiducia e determinazione, pronta a lasciare il segno anche su quel palcoscenico.

L’ottima prestazione dell’Italia a Varese è un segnale forte per il mondo del canottaggio. L’Italia è pronta a remare verso nuovi orizzonti e a conquistare ancora più successi nella stagione che si prospetta entusiasmante.

spot_img
spot_img

LEGGI ANCHE:

Dublino, Atalanta l’Europa è tua!

Ademola Lookman, un nome che a Bergamo ricorderanno più di qualunque altro. E probabilmente per sempre. Perché il calciatore inglese, naturalizzato nigeriano, poco fa...

Cosenza accoglie la Coppa Davis

Le parole del sindaco Franz Caruso: "Un momento di pura emozione e orgoglio! La Coppa Davis, avvolta nel tricolore e radiosa nella sua maestosità, ha...

Catanzaro-Cremonese, nel dopo gara tutti d’accordo: Risultato gara ritorno impronosticabile

"Il catanzaro non è morto. Mai". Non hanno dubbi i giornalisti Luca Marchetti e Daniele Barone a Sky Sport Post-partita Serie B, commentando la...
spot_imgspot_img
Gli articoli della sezione

SEGUICI

spot_img
spot_imgspot_img

ULTIMI ARTICOLI

ARTICOLI CORRELATI