venerdì, 14 Giugno 2024
spot_img
spot_img
spot_img

Maxi indagine della Procura europea: frode Pnrr

Scoperta dalle Fiamme gialle di Venezia che hanno eseguito misure cautelari  su richiesta di Eppo, la Procura europea, e sequestri preventivi per oltre 600 milioni di euro

spot_imgspot_img
spot_img
spot_img

La Guardia di Finanza di Venezia ha scoperto una maxi frode ai danni dell’Unione Europea riguardante i fondi Pnrr. Le autorità hanno eseguito misure cautelari nei confronti di 23 persone su richiesta della procura europea, con sequestri preventivi per oltre 600 milioni di euro. Le forze di polizia di diversi Paesi europei, inclusi Slovacchia, Romania e Austria, sono coinvolte nelle indagini. I dettagli dell’operazione saranno resi noti durante una conferenza stampa alle 11:30 a Mestre, presso il Comando Provinciale della Guardia di Finanza.

LEGGI ANCHE:

Inchiesta sul Sistema bibliotecario vibonese, revocate le misure per Floriani e Amaddeo

Revocata l’ordinanza di custodia cautelare dal Tribunale del riesame di Catanzaro,che era stata emessa dal Gip di Vibo Valentia, su richiesta della Procura della...

Pescara, due donne travolte e uccise da un treno

Due persone, una donna e una bambina forse madre e figlia, sono state travolte e uccise da un treno a Montesilvano, in provincia di...

Incidente a Cagliari, la moto prende fuoco, muore 32enne

Un centauro ha perso oggi a in un incidente stradale avvenuto lungo la statale 195 a Cagliari. La vittima, Stefano Sias, di 32 anni,...
spot_imgspot_img
Gli articoli della sezione

SEGUICI

spot_img
spot_imgspot_img

ULTIMI ARTICOLI

spot_img

ARTICOLI CORRELATI