lunedì, 20 Maggio 2024
spot_img
spot_img
spot_img

Truffa ai danni di soggetti anziani, due arresti nel Reggino

Utilizzavano sempre l’eguale “trappola” i due giovani malfattori arrestati in flagranza di reato a Bagnara Calabra.

spot_imgspot_img
spot_img
spot_img

Prima la telefonata all’anziana vittima e, fingendosi carabinieri o avvocati, raccontavano di aver ricevuto da parte di un familiare la richiesta di chiamare un proprio caro per ottenere dei soldi. Il familiare, generalmente figlio o nipote, arrestato dopo un incidente con feriti, avrebbe avuto urgente bisogno di denaro per coprire le spese legali e la cauzione. Il “centralinista” teneva la vittima incollata al telefono tutto il tempo necessario, nel frattempo che questa racimolava non solo tutto il denaro, ma anche anche i monili preziosi custoditi in casa, impedendo a chiunque di interferire. A quel punto, invitato il malcapitato a recarsi sull’uscio dell’abitazione, entrava in scena il “complice”, il quale, presentandosi davanti alla “vittima” e fingendosi un collaboratore dell’interlocutore telefonico, si faceva consegnare i soldi. Era questo l’espediente messo in atto da due 20enni napoletani, responsabili di diverse truffe all’interno della cittadina bagnarota.

Continua a leggere su : calabriadirettanews.com

Si fingono carabinieri o avvocati per truffare gli anziani: arrestate 2 persone nel Reggino

spot_img
spot_img

LEGGI ANCHE:

Traffico di droga tra Spagna e Calabria: arrestato a Lamezia presunto pusher

I finanzieri del Comando provinciale di Catanzaro hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa di misura cautelare in carcere emessa dal Tribunale – Ufficio GIP/GUP- di Lamezia Terme su...

Identificato il pirata della strada che sabato scorso ha investito un agente a Tremestieri

Il pirata della strada che sabato scorso ha investito un agente della Polizia Stradale nei pressi dello svincolo di Tremestieri è stato identificato. L’agente,...

Ravenna, spari contro una prostituta

Una prostituta poco più che 30enne di origine bulgara è rimasta gravemente ferita, sulla Statale Adriatica all'altezza della Cava Manzona vecchia, tra Savio e...
spot_imgspot_img
Gli articoli della sezione

SEGUICI

spot_img
spot_imgspot_img

ULTIMI ARTICOLI

ARTICOLI CORRELATI